2020 / 12 Marzo

“Una cassa integrazione speciale ai professionisti della cultura: musicisti, attori, direttori d’orchesta, coreografi, scenografi”


L’appello del soprano Sara Allegretta

“Una cassa integrazione speciale
ai professionisti della cultura: musicisti, attori, direttori d’orchesta, coreografi, scenografi”

Occorre prevedere maggiori tutele al settore cultura

MOLFETTA – Appello alle istituzioni nazionali affinché al settore delle Attività Culturali vengano riconosciute le stesse misure straordinarie che il governo sta approntando a sostegno dell’intero sistema economico. Occorre un intervento urgente a favore di un comparto strategico che produce Cultura, costituito da artisti, musicisti, attori, associazioni, freelance e tutti gli operatori del settore. Intere categorie di lavoratori dello spettacolo hanno visto perdite del 100% dei contratti a seguito della chiusura dei teatri e di tutte le attività culturali. Siamo fortemente preoccupati e quindi rivolgiamo un appello ai vertici delle Istituzioni nazionali.

Comments are closed.